Noctua Edizioni


Le Otto Porte

Racconti

Antonio Ingravalle

pp. 93 - € 7,20

copottoporteweb.gif (5369 byte)

 
OTTO PORTE SPALANCATE SUGLI ABISSI DELLA PSICHE E DELLA MEMORIA
Nadia Sussetto, "Il Monviso", 30 agosto 2003
 
 
Spara spara, ricarica e spara ancora: ecco uno sbandamento nel branco, ma alcuni lupi non possono sottrarsi ormai al fuoco implacabile, preciso, altri impauriti dall’intensità del fuoco e dalle detonazioni, si ritirano precipitosamente. Le detonazioni si propagano attraverso le valli, si ripercuotono tra le cime circostanti attraverso le boscaglie profonde e rimbalzano fra le rocce, scivolano giù tra le strettoie montane, sino a che, come il lento diminuendo di una misteriosa musica, si spengono lontano verso l’orizzonte nascosto, accompagnate dall’accanito ululare dei lupi. Instancabilmente vigile, il Vecchio tiene a rispettosa distanze i neri nemici. Il Vecchio Blagdan è diventato una maschera, il sudore gli si è gelato tra il folto delle sopracciglia ed ogni ruga è sottolineata da un segno bianco. (Dal Testo)

 

Noctua Edizioni      Contatti - Acquisti - Pagina iniziale